Renzo Stefanel

Renzo Stefanel, critico musicale. Collabora dal 1997 con Il Gazzettino, dal 2001 con www.rockit.it, dal 2004 con www.xtm.it e con “Duemila”, mensile di informazione culturale del Nordest. Nel 2004 è stato anche coautore di quattro puntate del programma televisivo di Raidue “Eventi pop”. È curatore della rubrica bimensile “Bookit” dedicata ai libri su Rockit. Ha un passato di musicista, attivo in bands di culto dei primi anni ’90 (produzione nel 1991 della colonna sonora del cortometraggio Wintermeditation per la tv bavarese; supporto ai Blur nel 1994; oltre 120 concerti; interessamento di label come Sugar e Black Out/Polygram), e organizzatore di festival ed eventi locali dedicati alla musica indipendente (dal 1996 al 2005). Ha pubblicato due saggi su Lucio Battisti, Ma c’è qualcosa che non scordo per Arcana editrice (2007) e Anima latina per NoReply (2009).  Nel 2012 è uscito per Aereostella Storia di un minuto, sul primo album della PFM, scritto in coppia con Antonio Oleari, che è nella top ten dei libri musicali più venduti su ibs.it.  Nel 2014 è uscito Anima latina: storia e cronistoria,  disponibile su Amazon in versione e-book e su carta, con contenuti speciali ed inediti. Nel 2015 Sesso, droga, calci in bocca. Storie del rock maledetto esce su carta ed e-book per Giunti editore e nel 2017 viene ristampato per la seconda volta in 1100 copie. Nel 2016, Il Natale dei Beatles è uscito per Giunti editore. Nel settembre del 2017, Ancora sesso, droga e calci in bocca. Altre storie di rock maledetto esce per Giunti editore.

www.rockit.it
www.xtm.it
www.gazzettino.it
Duemila
www.facebook.com/renzo.stefanel

foto di Massimiliano Griggio

 

 

 

Il titolo Sesso, droga e calci in bocca è tanto forte quanto veritiero. In questo accurato libro di Renzo Stefanel potrete leggere 38 storie vere dei cantanti rock: Keith Moon e Iggy Pop, Hank Williams e Sid Vicious, Syd Barrett, Peter Green, Brian Wilson, le saghe dei Led Zeppelin, AJ Weberman, Charles Manson e molti altri, con le loro storie torbide, vite spericolate, eccessi e impazzimenti…

Vita e morte dei miti del rock, dei divini che ne hanno fatto una “musica maledetta”. 

 

 

 

Un mix di divertimento, ricerca storica, pruderie e sano giornalismo rock nel libro più serio e approfondito mai pubblicato sul lato oscuro e maledetto del rock. Nessuna leggenda metropolitana, ma un serio lavoro di indagine fatto consultando centinaia di libri e articoli. “Sesso, droga e rock&roll” è una semplificazione forse ingiusta, ma veritiera. Nel corso della sua storia, il rock ha rubato al blues la nomea di “musica del diavolo”, con una serie infinita di storie (di sesso ma non solo) torbide, vite spericolate, eccessi e impazzimenti dovuti ai suoi protagonisti. In questo libro quaranta storie terribili e conturbanti: dalle follie di Elvis e Iggy Pop agli scazzi rovinosi degli Oasis, dalle molte trasgressioni dei Rolling Stones, protagonisti indiscussi, fino al lato oscuro di Bob Dylan e Lou Reed. Un libro pieno di ragazze intraprendenti e maschi fragili e narcisisti, con molte storie boccaccesche. Come quando Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison si ritrovarono insieme, con intenzioni diverse. Jimi portò Janis a letto, Jim ci provò e venne preso a bottigliate. 

 

 

 

 

 

Novità