FAQ – Domande frequenti

POSSO INVIARVI IL MIO MANOSCRITTO IN LETTURA SENZA RICHIEDERVI UN SERVIZIO DI VALUTAZIONE O EDITING A PAGAMENTO?

Purtroppo, per assoluta mancanza di tempo e per l’elevata professionalità che vi offre, AC² non è in grado di seguirvi a titolo gratuito.

QUANTO COSTA UNA VALUTAZIONE DEL MIO MANOSCRITTO?

AC² applica una tariffa base di 350 € (+ R.A. 5%) per la valutazione e la lettura del vostro manoscritto fino alle 200 cartelle, che aumenta di 50€ ogni 50 cartelle in più ( es. 250 cartelle = 400€, 300 cartelle = 450€, eccetera). Per richiedere una prima valutazione e lettura, potete seguire le istruzioni indicate alla pagina Letture e valutazione di manoscritti.

COME FACCIO A INVIARVI IL MIO MANOSCRITTO PER UNA VALUTAZIONE?

Vi invitiamo a seguire passo passo le istruzioni indicate alla pagina Letture e valutazione di manoscritti.

Accettiamo esclusivamente manoscritti inviati per e-mail all’indirizzo valutazione@ac2.eu Indicate sulla prima pagina tutte le informazioni necessarie per contattarvi: nome e cognome, titolo del manoscritto, numero di battute, e-mail per successive comunicazioni. I manoscritti inviati per posta ordinaria non saranno presi in considerazione e non saranno restituiti.

CHE DIFFERENZA C’È TRA VALUTAZIONE E EDITING DI UN MANOSCRITTO?

Una valutazione corrisponde a una lettura approfondita, che si traduce nella creazione di una scheda al cui interno vengono segnalati in modo riassuntivo i tratti salienti del vostro manoscritto.

Un editing è un lavoro più profondo che mira a “ottimizzare” l’opera nella sua totalità, armonizzandone i punti-chiave attraverso interventi mirati e concordati con l’autore:

• Trama
• Personaggi
• Stile e dialoghi
• Messaggio
• Correzione refusi

 QUANTO COSTA UN EDITING DEL MIO MANOSCRITTO?

AC² mette a vostra disposizione un servizio di editing del manoscritto, con queste tariffe:

Lunghezza manoscritto

Tariffe in euro a cartella

fino a 250 cartelle [*]

euro 3 (+ R.A. 5%)

da 250 a 500 cartelle [*]

euro 4 (+ R.A. 5%)

oltre 500 cartelle [*]

su preventivo

[*] Una cartella editoriale = 1800 caratteri/battute

Il servizio verrà completato entro 100 giorni, salvo ulteriore comunicazione.

COME FACCIO A INVIARVI IL MIO MANOSCRITTO PER LA RAPPRESENTANZA EDITORIALE?

Vi invitiamo a seguire passo passo le istruzioni indicate alla pagina Rappresentanza di autori.

Accettiamo esclusivamente manoscritti inviati per e-mail. Indicate sulla prima pagina tutte le informazioni necessarie per contattarvi: nome e cognome, titolo del manoscritto, numero di battute, e-mail per successive comunicazioni. I manoscritti inviati per posta ordinaria non saranno presi in considerazione e non saranno restituiti.

COME SI FORMATTA UN MANOSCRITTO?

Potete salvare il vostro testo in uno dei seguenti formati: .pdf, .doc, .odt o .rtf. Se lo inviate in .pdf, inviate anche uno degli altri tre formati, per agevolarci nella correzione.
Vi consigliamo una formattazione leggibile e moderatamente ariosa: carattere Arial, corpo 12, interlinea 1,5 e almeno 2 centimetri di margine.

COME SI CALCOLA LA LUNGHEZZA DI UN MANOSCRITTO?

L’unità di misura dei manoscritti è la cosiddetta “cartella”. Per cartella si intende una pagina dattiloscritta da 1800 battute (spazi inclusi). Il conteggio del numero di battute viene effettuato facilmente su un file di Word: nel gruppo Strumenti di correzione della scheda Revisione fate clic su Conteggio parole e prendete la cifra alla voce Caratteri (spazi inclusi), poi dividetela per 1800 e avrete il numero di cartelle.

POSSO INVIARE IL MIO MANOSCRITTO AD ALTRE AGENZIE E/O EDITORI?

Siete liberi di inviare il vostro manoscritto a chi volete, finché non ci sono vincoli di rappresentanza; però, per facilitare il lavoro di tutti, vi chiediamo soltanto la piccola gentilezza di comunicarci se lo avete spedito a più agenzie e/o editori, e se è in corso di pubblicazione. In quest’ultimo caso saremo spiacenti di avere perso il libro, ma comunque felici per il vostro successo.

Novità